Notizie (16)

Notizie dal candidato

La scuola in prima fila

Scritto da

LA SCUOLA IN PRIMA FILA

“Riteniamo la scuola un valore fondamentale per la città. Per questo motivo prospettiamo il dialogo e la sinergia costante tra Amministrazione Comunale e Istituzione Scolastica.”

Questo è il messaggio forte e chiaro che il centrosinistra manda all’assessore Alida Battistella. Un tema, quello della scuola, che sta occupando le pagine dei giornali nazionali e che a Voghera è molto sentito.

L’idea nasce da un gruppo di lavoro, fatto di tecnici competenti del mondo della scuola, nell’ambito della nascente associazione VOGHERAÈ, espressione della Lista Civica Ghezzi Sindaco, e del PD di Voghera.

Il progetto sarà approfondito nelle sedi opportune dal gruppo consigliare PD e lista civica Ghezzi sindaco.

Nel documento, dettagliato e preciso, non solo vengono illustrate le finalità ma soprattutto sono presentate concrete proposte da attuare: in primo luogo la creazione di una consulta della scuola che avrà lo scopo di programmare e realizzare progetti organici, pianificati a inizio anno e inseriti nei POF degli istituti in cui sia presente almeno un insegnante-portavoce di ogni istituto cittadino.

“La scuola produce cultura e il comune deve valorizzarla” si legge nel documento. Quindi proposta di rassegne teatrali e musicali delle scuole della città, con spazi e materiali pubblicitari messi a disposizione dal Comune; lezioni sul campo e incontri con autori, nei diversi ambiti e utilizzando le strutture quali biblioteca, museo storico, scienze naturali, quadreria Gallini.

Al Comune si chiede da un lato di sviluppare percorsi di interazione dell’offerta formativa, dall’altro di aprire un tavolo di confronto tra scuole e aziende.

Infine sul tema dell’inclusione si propone la riconferma del Tavolo della Disabilità, istituito dall'assessore Moreno Baggini, con l'intento di riunire tutte le istituzioni scolastiche, le associazioni di volontariato, gli specialisti di riferimento per garantire un servizio ottimale agli alunni con bisogni educativi speciali. 

 

Il documento 

 

Alla c.a. Alida Battistella
Assessore con delega alla Scuola

Oggetto: proposta programmatica rivolta alla collaborazione tra Amministrazione

Riteniamo la scuola un valore fondamentale per la città

Per questo motivo, attraverso le proposte qui sinteticamente riportate, prospettiamo il dialogo e la sinergia costante tra Amministrazione Comunale e Istituzione Scolastica.

I) Consulta della Scuola

Proponiamo:

  1. di istituire la Consulta della Scuola con lo scopo di programmare e realizzare progetti organici, pianificati a inizio anno e inseriti nei POF degli istituti in cui sia presente almeno un insegnante-portavoce di ogni istituto cittadino

  2. che le celebrazioni dei momenti cruciali dell'anno - come Giornata della Memoria, festa della Liberazione, altri eventi storici significativi - siano programmate a settembre, accogliendo proposte e suggerimenti delle scuole

 

II) La scuola produce cultura

Alcune testimonianze:

  1. le scuole elementari, medie, liceo Galilei, istituto Gallini hanno costituito, e sono attivi, numerosi cori scolastici

  2. l'Istituto comprensivo di via Dante è “scuola polo” per le attività musicali e affianca al coro un'orchestra di 120 elementi

  3. un'orchestra composta da insegnanti, genitori e studenti è presente al liceo Galilei, mentre all’istituto Gallini è nata di recente una rock band

  4. laboratori teatrali sono presenti nelle scuole elementari, medie e al liceo Galilei

Proponiamo:

  1. di dar vita nel mese di maggio a una rassegna teatrale e musicale delle scuole della città, con spazi, service e materiali pubblicitari messi a disposizione dal Comune.

Non delineiamo l’inserimento di spettacoli scolastici nella programmazione fieristica, ma la creazione di un percorso autonomo di teatro e musica studenteschi:

la Scuola crea cultura e il Comune la valorizza.

È possibile, ad esempio, creare una sinergia tra istituti: il Calvi-Maragliano potrebbe fornire con l'indirizzo grafico la cartellonistica, e con indirizzo turistico l'accoglienza. L'Enaip, ad indirizzo alberghiero, i buffet, ……..

 

III) Fare scuola vivendo la città

I luoghi più significativi di Voghera sono già occasionalmente aperti alle scuole. Noi prospettiamo un'attività costante di lezioni svolte “sul campo”.

Proponiamo incontri e lezioni:

  1. con l'autore in biblioteca

  2. di storia al museo Beccari o all'Archivio Storico

  3. di arte alla quadreria Gallini

  4. di scienze al museo di Scienze Naturali (spazio fino ad ora più utilizzato)

IV) Il Comune in cattedra

Proponiamo:

  1. percorsi di approfondimento giuridico-amministrativo, integrabili nell'offerta formativa delle scuole, sviluppati da funzionari della Amministrazione Comunale: l’obiettivo è di avvicinare le giovani generazioni alla pratica della Pubblica Amministrazione

 

V) Alternanza scuola-lavoro

Proponiamo che il Comune:

  1. ampli le opportunità di stage per la scuola secondaria, suggerendo percorsi che rispondano alle competenze sviluppate negli indirizzi scolastici

  2. istituisca un tavolo di lavoro tra scuole e aziende per creare una rete di opportunità, anche in collaborazione con le Associazioni di Categoria

 

VI) Inclusione

Tavolo disabilità

Di importanza fondamentale è la riconferma del “Tavolo sulla Disabilità”, - istituito per iniziativa dell'assessore M. Baggini -, con l'intento di riunire tutte le istituzioni scolastiche, le associazioni di volontariato, gli specialisti di riferimento e di garantire un servizio ottimale agli alunni con bisogni educativi speciali.

Proponiamo:

la costituzione indispensabile di sinergie tra enti competenti (Comune, Provincia, Regione) per:

  1. realizzare una scuola realmente inclusiva

  2. garantire l'effettiva frequenza anche da parte di chi ha maggiori difficoltà

 

Gruppo Consigliare PD
Gruppo Consigliare “Lista Civica Ghezzi Sindaco”

 

Leggi tutto...

Abbiamo preso più voti: ricorreremo al TAR

Scritto da

Il susseguirsi delle operazioni di scrutinio su cui stiamo ponendo la massima attenzione ai fini di scongiurare un ballottaggio proclamato su basi incerte ha ritardato i commenti al voto.

Riportiamo qui i risultati dei candidati sindaci:
Barbieri 34,00%
Torriani 26,60%
Ghezzi 26,59%
Grimaldi 8,00%.
Le liste minori intorno al 5%.

Dai dati comunicati all'Ufficio Elettorale del Comune risultano quindi andare al ballottaggio Barbieri e Torriani, quest’ultimo con un vantaggio di 4 voti rispetto a me.

Il nostro obiettivo è di andare al ballottaggio e, a valle delle osservazioni dei nostri rappresentanti di lista nei seggi e considerati i risultati dagli scrutini, appare la necessità di una verifica.
L'Ufficio Elettorale Centrale, ieri, ha preso atto delle nostre osservazioni e ricontrollando i verbali dei seggi ha riscontrato un vantaggio a nostro favore, rispetto a Torriani, di circa 16-19 voti, non deducibile dai verbali finali. L'Ufficio non è competente per una modifica di questi ultimi per cui ha proclamato il ballottaggio per il 14 di giugno tra Barbieri e Torriani.

Dato che le motivazioni a nostro favore sono oggettive stiamo predisponendo ricorso al TAR e siamo fiduciosi in una sua pronuncia in data utile.

Ringrazio tutte le persone che hanno votato me e la coalizione. Tenetevi pronti, la campagna elettorale non è ancora finita.

Un'ultima considerazione non politica, da cittadino: l’irrazionalità della burocrazia rischia di produrre uno sperpero di tempo, energie e denaro per i candidati, gli elettori e il Comune, confidiamo nella giustizia amministrativa perché questo non avvenga.

Pier Ezio

Leggi tutto...

No all'insediamento dell'impianto di pirolisi a Retorbido.

Scritto da

La direzione regionale ambiente, energia e sviluppo, ha definito il sito di Retorbido compatibile con la realizzazione del progetto per lo smaltimento dei copertoni degli automezzi.
 
In una zona tra le più belle della regione e vocata alla viticoltura la presenza di un impianto che brucia copertoni di gomma determinerebbe un danno irrevocabile allo sviluppo economico e turistico. Indipendentemente dai parametri di inquinamento che vanno rispettati, inserire un'industria di questa tipologia significa danneggiare irrimediabilmente il contesto territoriale. Proviamo ad immaginare un insediamento analogo nelle Langhe o nelle terre del Chianti o del Sassicaia!
 
La regione Lombardia si assume una responsabilità enorme nel danneggiare la economia e il turismo in Oltrepo.
Ci mobiliteremo insieme al comitato per il no e con i Sindaci dei paesi vicini per contrastare questa scelta.
 
#noallapirolisi
#oltrepoterradivino
Leggi tutto...

ASM: facciamo chiarezza

Scritto da

ASM è un pezzo importante di storia cittadina ed è una ricchezza per i dipendenti e per i vogheresi.
Conosco bene ASM, le sue potenzialità industriali e il posizionamento strategico nei mercati in cui opera.

Smentisco le voci che mi attribuiscono l’intenzione di vendere il gruppo o parte di esso.

Il mio ruolo negli anni di lavoro nel settore pubblico si è caratterizzato per la valorizzazione e la crescita dell’azienda che ho diretto. L’incremento del fatturato, la creazione di nuovi posti di lavoro dentro la società e nell’indotto ne sono testimonianza.

 

ASM ha capacità operative adeguate per operare su buona parte dell’ambito pavese e vanno salvaguardate la sua presenza e la sua potenzialità di sviluppo.

ASM è di riferimento per molti comuni dell’Oltrepò e della valle Staffora: lo considero un ruolo vincente e da perseguire.

ASM ha opportunità di espansione dopo l’acquisto di ASMT di Tortona.Con la città piemontese sono in atto progetti di collaborazione societaria che vanno sostenuti con coraggio e che permetteranno alle due città di sviluppare nuovi servizi e occupazione.

L’ambito provinciale, con l’esistenza delle aziende municipali di Pavia, Vigevano, Broni e Stradella, costituisce una possibile prospettiva di stretta collaborazione e può trovare anche concretezza sul piano federativo.

In caso di vittoria del Centrosinistra fondamentale è il compito che ASM avrà nei progetti della “città intelligente”:
SICUREZZA, ECO-SOSTENIBILITÀ, EFFICIENZA ENERGETICA,TELERISCALDAMENTO, CABLAGGIO RETI AD ALTA VELOCITÀ

Il Centrosinistra si impegna ad assicurare prospettive di mantenimento della base clienti e di crescita del gruppo.

Pier Ezio Ghezzi

 

Leggi tutto...

Le nostre proposte per i pendolari

Scritto da

Il trasporto pubblico locale utilizzato da migliaia di vogheresi ogni giorno soffre da anni di mancanza di investimenti.

I piani industriali prevedono riduzioni di decine di milioni di euro. Queste riduzioni di fondi hanno prodotto: una cattiva qualità e una diminuzione dei servizi ed un aumento del costo dei biglietti.

Il questionario diffuso da noi in città ha trattato anche questo tema:le richieste dei pendolari si sono concentrate sulla qualità del servizio (22%),sulla sicurezza della stazione ferroviaria (21%) e sulla frequenza dei treni (17%).

La nostra azione si svilupperà in parallelo su due livelli recependo le esigenze dei pendolari:

A livello comunale
Interventi sui servizi di presidio comunale suggeriti e condivisi con esponenti del Comitato da svolgere nei pressi della stazione ferroviaria:

  • aumentare il numero di postazioni per biciclette e installare pensiline per la copertura dei posti.
  • installare telecamere per la prevenzione dei furti e come deterrente ad atti vandalici e a garanzia di una maggior sicurezza
  • migliorare l'illuminazione
  • identificare una migliore gestione dei posti auto dell'autoporto e delle aree di parcheggio
  • inserire pavimentazione antiscivolo e estendere la copertura di protezione dei percorsi di transito

A livello regionale
Opereremo in stretto collegamento con il Coordinamento dei Pendolari della provincia di Pavia e con i nostri rappresentanti in consiglio regionale per intensificare il controllo sull’operato della Regione Lombardia.

 

Leggi tutto...

Inizia la campagna elettorale: ascoltiamo la gente

Scritto da

Un confronto ampio tra il centro sinistra e la città. È questo il nostro impegno, l’impegno del Pd e della lista civica. Diffonderemo in città 5000 copie di un questionario in cui chiediamo a voi vogheresi ciò che va o che non va a in città e quali possano essere le soluzioni per i problemi urgenti. Le indicazioni del questionario saranno rese pubbliche alla fine del mese di marzo. In base anche a queste indicazioni passeremo alla stesura definitiva del programma che verrà diffuso tra le famiglie, nei luoghi di lavoro, di studio, del tempo libero.

Sui problemi più rilevanti, cioè sicurezza in città, sanità, scuola, occupazione, commercio, rapporto col territorio, giovani, organizzeremo appuntamenti pubblici invitando a Voghera sindaci che hanno già messo mano a tali problemi ottenendo risultati positivi.

Siamo convinti che a Voghera sia necessaria una nuova politica amministrativa che valorizzi le qualità della città e della zona circostante. Una politica nuova che deve essere preceduta da una campagna elettorale nuova, molto diversa da quella del centro destra basata su le carriere personali che prendono il posto delle soluzioni dei problemi della città.

È il momento di cambiare se vogliamo che Voghera esca dalla secche in cui l’ha arenata il centro destra. Un obiettivo per il quale abbiamo bisogno di partecipazione, discussioni, contributi di idee e anche finanziari. Voghera deve tornare ad essere una città ricca e vivace, per noi e per le future generazioni: un compito entusiasmante.

#ascoltiamolagente e #cambiamovoghera

Leggi tutto...

Furti in appartamento. Occorre intervenire con la massima urgenza.

Scritto da

“I furti in appartamenti, negozi, e ora anche nelle scuole sono episodi verso i quali occorre intervenire con la massima urgenza”, ha affermato Pier Ezio Ghezzi, candidato sindaco per il centro sinistra, a capo di una lista targata Pd e di una lista civica.

“In molti Comuni sono state adottate misure anti furto che si basano sulla collaborazione tra Comune, cittadini e forze dell’ordine. Tra le principali e che adotteremo anche noi a Voghera è quello di realizzare “programmi di prevenzione anti crimine”.

Senza elencare i numerosi punti di cui si compongono tali programmi – aggiunge Pier Ezio Ghezzi – ne voglio citare solo uno: i cittadini potranno chiedere l’assistenza, dopo averle concordate, delle forze dell’ordine (vigili urbani, carabinieri, polizia) per il controllo delle misure anti furto del proprio appartamento, del proprio condominio. Una misura in più e preziosa per combattere l’azione malavitosa”.

Leggi tutto...

Benvenuto Presidente Mattarella

Scritto da

Sergio Mattarella è uno dei personaggi più qualificati della Repubblica, con la Costituzione come stella polare e alle spalle una storia importante. Una figura al di sopra delle parti che rappresenta l’intero Paese. La sua elezione è un capolavoro di Renzi che identifica il miglior candidato, dimostra saggezza nella strategia e compatta il Pd. Abbiamo dimostrato di essere gli unici a poter governare l’Italia. Il successo esprime la forza del centro sinistra e fornisce un sicuro viatico al partito democratico cittadino e un riferimento ai vogheresi per le elezioni amministrative di maggio.

#cambiamovoghera

Leggi tutto...

Sabato 24: incontro sul tema del cibo e iniziativa Centro Islamico

Scritto da

Ieri ho vissuto due momenti seri e importanti in città. Al mattino ho partecipato all’incontro promosso dalla Caritas e dall’assessorato ai Servizi Sociali, ospitato dall’AUSER, avente per contenuto il cibo e la sua rilevanza nella vita del singolo individuo e della società. Al pomeriggio ho presenziato alla iniziativa del Centro Islamico di Voghera sul valore della pace e della convivenza tra popoli e religioni, organizzato dopo il crimine di Parigi.

L’agenda del convegno della Caritas ha posto la attenzione al suolo, alla sua cura ed alla necessità di preservarlo come risorsa naturale, ma estinguibile, della umanità. Di particolare interesse l’intervento di Libera sulla attività si riutilizzo dei beni agrari confiscati nella provincia di Pavia alla criminalità organizzata. Sono stato confortato dalla presenza di giovani relatori. Una testimonianza che la voglia di “cambiare il mondo” e di migliorarlo è ancora presente tra le nuove generazioni, disponibili a mettersi in gioco se chi li anima e li guida merita la loro fiducia. E’ questo un obiettivo che, se amministreremo la città, avremo come missione.

Il pomeriggio, in molti, alla iniziativa del Centro Islamico sulla forza della pace e sul ruolo della coesione tra i popoli indipendentemente dal loro credo religioso. Numerosi interventi delle associazioni vogheresi e di singoli cittadini. Un NO alla violenza pronunciato dai rappresentanti delle comunità islamiche, cattoliche e ortodosse, dall’assessore ai servizi sociali e da singoli vogheresi. Tenere alta, sempre, la vigilanza contro il crimine terroristico e integrare, all’interno delle norme che regolano i diritti ma anche i doveri, tutti i non violenti. Questo l’insegnamento dell’incontro.

#cambiamovoghera

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.